PC Gaming: come scegliere le caratteristiche giuste

come scegliere il PC da gaming

Assemblare un perfetto PC da Gaming fisso può essere davvero difficile. Questo perché c’è bisogno di un minimo di conoscenza tecnologia, di pazienza e soprattutto bisogna sapere come muoversi. Le varie componenti da acquistare devono essere ricercare secondo un criterio logico e non tralasciando dettagli fondamentali. Non è poi così difficile confondersi.

Ci sono, però, una serie di step e di regole che potrebbero essere utili e consentire di effettuare una scelta delle varie componenti, in base alle loro caratteristiche, in maniera tale da poter assemblare un perfetto pc da Gaming. Vediamo nel dettaglio.

Pc Gaming: attenzione al budget

Va da sé che il primo step, quello fondamentale, è legato alla pianificazione del budget. Assemblare un pc da gaming, senza aver chiaro quanto è a nostra disposizione, in termini economici, è impossibile. Difatti, in base alla nostra disponibilità economica totale possiamo pensare di acquistare determinate componenti anziché altre.

Si deve ottimizzare il risultato in base al costo da sostenere: si può pensare di rendere efficiente un sistema anche con un costo non eccessivamente ampio. Se il nostro budget è basso, allora dobbiamo essere ancora più bravi a pianificare il tutto. Ogni componente dev’essere scelta in maniera certosina, magari osservando le varie offerte presenti online.

PC da Gaming: quali componenti scegliere?

È sempre essenziale soffermarsi su delle componenti utili e necessarie.

Il processore: Intel o AMD ?

Il processore è una delle componenti più importanti. Questo forse è la base di ogni assemblaggio di pc da gaming. Si dovrà, generalmente, optare per un prodotto Intel o AMD, i quali sono i principali produttori. In base al budget a nostra disposizione, allora dovremo pensare a che prodotto acquistare. Alcuni sono più economici di altri, ma ovviamente meno potenti. Importantissimo acquistare un processore che consenta di giocare ai giochi in tutta facilità

Scheda madre

Essenziale è poi la scheda madre. Questa va scelta in base al processore, poiché dev’essere compatibile con lo stesso. La scelta in questo caso è dettata anche in maniera molto significativa dalla scelta delle dimensioni. Oltre a ciò, è necessario verificare la compatibilità tra il socket del processore e i chipset.

Scheda grafica: il rapporto qualità / prezzo

La scheda grafica permette di ottenere una determinata resa grafica. Spesso, in alcuni processori, ci sono delle schede grafiche integrate. Va detto, però, che soltanto una scheda video dedicata può permettere di raggiungere determinati livelli di prestazioni. Ci sono tantissimi prodotti di qualità, per esempio quelli targati Nvidia, i quali hanno eccellenti rapporti qualità-prezzo. Si può optare per la possibilità di giocare con una risoluzione Full HD oppure 4k.

Memoria RAM

Per quanto riguarda la memoria RAM, bisogna puntare sempre ad una quantità elevata, visto e considerato che vogliamo sfruttare il pc con giochi di ultima generazione. Anche in tal caso, ci sono tanti prodotti di eccellente qualità sul mercato. Di solito, per i giochi di base, possono essere sufficienti 8GB di memoria RAM, ma per qualsiasi build si consigliano almeno 16GB.

Spazio di archiviazione

Altrettanto importante è la memoria di archiviazione. Ci sono tanti hard disk presenti in commercio a costi molto accessibili. Altrimenti si può pensare anche ad acquistare delle SSD, molto veloci e molto performanti. Per quanto riguarda i dischi rigidi tradizionali, questi sono utili a contenere grosse quantità di dati, mentre le SSD sono molto più veloci, ma hanno un costo superiore, a parità di spazio di archiviazione disponibile.

L’alimentatore di un Pc Gaming

L’alimentatore non può essere minimamente trascurato nella nostra scelta, per ovvie ragioni. Questo è responsabile dell’alimentazione delle componenti del nostro pc: se abbiamo delle componenti di ottima qualità, ma un alimentatore non allo stesso livello, non potremmo sfruttarle a dovere.

Di solito, il consiglio generale è l’acquisto di un alimentatore che abbia una capacità di almeno il 20% in più rispetto a quella necessaria rispetto alle componenti del pc. Meglio se si parla del 40% circa, in maniera tale da non porre limiti alle sue capacità.

La scelta del case

Anche il case del nostro pc è fondamentale. La scelta, sebbene molte volte sia dettata esclusivamente dall’estetica, non deve essere strettamente correlata ad essa. Ci sono alcuni aspetti essenziali da prendere in considerazione. Per esempio, la possibilità di organizzare al meglio i cavi e lo spazio a disposizione per le varie componenti interne.

Essenziale è, in tal senso, anche il flusso d’aria che viene assicurato. A tal proposito, è consigliabile sempre optare per un ottimo sistema di raffreddamento. A prescindere dal tipo di case e dal tipo di processore. Di solito si può optare per dei prodotti ad aria, o a liquido. Nel primo caso si si frutta l’aria generata dalle ventole per far uscire il calore, nell’altro caso, invece, si tratta di sistemi più complessi e che permettono di mantenere il processore a basse temperature. Sicuramente sono anche più efficaci rispetto ai primi.